Ciao a tutti e che questo “nostro” notiziario abbia inizio 🙂

Lo scopo di tale newsletter è incentivare la vostra curiosità, nonché un’ulteriore ricerca.

Quando vedete delle fiammelle 🔥 andate in internet o in libreria a cercare il materiale informativo corrispondente. Non fate un gratuito atto di “fiducia”, prendete per buono solo ciò che “risuona” accettabile nel vostro intimo e vedrete che, con il tempo imparerete a discernere a colpo d’occhio o detto in altri termini, a entrare in “risonanza”.

Qui un riassunto degli argomenti trattati nella sede di Aranno: www.nellimya-arthouse.ch

IL CORPO UMANO o FISICO-ETERICO

Il regno “terrestre” cui apparteniamo è composto da una regione chimica (solidi, liquidi, gas) e una regione eterica. Possiamo pertanto definire il nostro involucro denso, un veicolo o corpo fisico-eterico.
La parte del corpo umano la studiamo a scuola (anatomia, biologia, fisiologia).
È talmente tangibile che non la mettiamo in discussione e non andiamo nemmeno a conoscere come siamo fatti, per quanto oggi in 3D vi siano dei video meravigliosi 🔥
La parte eterica invece non si studia, troppo poco “concreta” per i nostri sensi fisici.
La macchina fotografica Kirlian 🔥  però l’ha identificata, qualcuno l’ha addirittura pesata 🔥  in “21 grammi d’anima” ma non è l’anima ad avere questa insostenibile leggerezza dell’essere, bensì il corpo vitale detto anche corpo eterico o doppio eterico.

Il corpo eterico è lo stampo.
Il corpo fisico è plasmato dal corpo eterico.
L’atomo-seme del corpo fisico è nel cuore.
L’atomo-seme del corpo eterico è nel plesso solare.
Gli atomi-seme saranno argomentati (ZOOM 10) quando termineremo di presentare i corpi di cui siamo composti, al momento per alcuni di noi la questione risulterebbe troppo complessa.
Prima la base… poi l’altezza (intellettiva 🙂

Durante un’anestesia è il corpo eterico a separarsi da quello fisico, pertanto non sentiamo dolore. Qui varrebbe la pena farsi qualche domanda in merito al trapianto di organi con anestesia 🔥 per quanto, tale decisione “altruistica” ha un impatto non da niente nel post-mortem… ma ci arriveremo, se vi va.

Quando invece “si addomenta un braccio” e percepiamo il formicolio, tale formicolio è l’innesto – il ritorno – del corpo eterico nel fisico.

Cosa è importante sapere sul corpo eterico?
Si nutre di PRANA.
Tale “essenza” è recepita dal SOLE attraverso il corpo, nonché dagli alimenti “soleggiati” ingeriti. No fast food, please.

Vi racconto un episodio e vi faccio un regalo:
Come artista, sono stata invita ad aderire a un progetto per EXPO Milano 2015.
Interessante il tema Nutrire il pianeta, energia per la vita pertanto mi sono detta: “fa per me!”. Quando però mi accorsi che tra gli sponsor c’erano Mc Donald e CocaCola, delusa ho optato per un gesto artistico fuori dagli schemi: l’operazione E.X.P.O ossia Emanciparsi X Pranica Opportunità.
Di fatto, ho messo online e distribuito una meditazione guidata per nutrirsi di luce, qui trovate le coordinate per beneficiarne anche voi: www.myalurgo.ch/opere/audio e ringalluzzire il vostro corpo vitale…o perdere peso…o sentirvi sazi profondamente e non solo nella “pancia”.

Cercate comunque online “cibi ricchi di prana” 🔥
Ritornare allo “studio” porterà innumerevoli benefici alla vostra evoluzione.  
Da ultimo, vorrei aggiungere che le nostre malattie fisiche iniziano nel corpo vitale; un corpo vitale non sufficientemente aderente al corpo fisico genera non pochi problemi di salute. 
Il corpo vitale è sensibile alle emozioni e al pensiero… occhio (di coscienza)!

Qualsiasi lavoro “occulto” o meta-fisico o spirituale, che dir si voglia, ha inizio nel corpo vitale, in quanto i due eteri superiori sono il primo mezzo per creare il cosiddetto ELISIR DI LUNGA VITA o CORPO DI LUCE o CORPO-ANIMA (argomento trattato in ZOOM 9).

Tale corpo non si genera attraverso difficoltosi studi esoterici o respirazioni yogiche sofisticate, bensì con il servizio altruistico e con la trasmutazione sessuale (anche il Sesto Rito è una via).
A cosa serve questo Corpo di Luce? A entrare nel regno dei cieli: un regno eterico, dove la carne e il sangue non possono entrare. Uso queste frasi a metà strada tra la religione cattolica, cui siamo quasi tutti in qualche modo legati per via del Battesimo e l’esoterismo o scienza dello Spirito per instaurare un dialogo e un linguaggio adatto a tutti… ammesso che si possa 🙂

Qui uno schema per conoscere meglio le funzioni del nostro corpo vitale.  


Qui un libro che vale la pena di leggere per approfondire l’insegnamento sul corpo eterico: Arthur E. Powell, Il doppio eterico

Le informazioni contenute nel libro sopra citato ricalcano gli studi di Teosofia, ma sono molto simili a quelli che insegnava Rudolf Steiner (Antroposofia) o Max Heindel (Cosmogonia Rosacroce) o Palamidessi (Archeosofia). 🔥Spesso il linguaggio confonde e avere dubbi va bene, ma solo se l’incertezza è iperbolica e sprona a una maggiore ricerca; il dubbio fine a se stesso invece è paralizzante, come un vicolo cieco.

Concludendo, v’informo che le tematiche di questo notiziario sono state dibattute vis-à-vis con i partecipanti alla lezione Riti Tibetani Elisir ad Aranno, Canton Ticino (ogni giovedì sera dalle 18:30 alle 21:00).

Potete partecipare anche voi una tantum se vi va, l’investimento è di CHF 10.-; ad ogni modo vorrei aprire un ulteriore spazio di condivisione “online” con voi nel qual caso sorgessero domande o curiosità.
Ci sto lavorando!

Vi abbraccio con il motto che ho scelto per noi:
INSIEME SI FA PIÙ LUCE


Ciao bella gente,
Mya

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.